Seleziona una pagina
Il risotto alla milanese è un segno culturale e culinario che è bene non confondere con quello allo zafferano, soprattutto se si sta parlando con dei meneghini o con qualche chef! Se l’ingrediente principale rimane lo zafferano, la differenza sta nell’aggiunta del midollo nella prima variante, mentre si evita assolutamente la sfumatura con il vino.

Se vuoi rendere ancora più unico il risotto alla milanese Pronti, Via! esistono tante sfiziose varianti che conquisteranno il tuo palato, ma pure quello dei tuoi (ristretti) ospiti di queste feste!

Il ‘risotto giallo’, come è amato chiamare nel capoluogo lombardo, allora si fa in 4 per delle rivisitazioni cui è impossibile resistere. Eccole qui.
1. Risotto alla milanese con salsiccia o pancetta
allamilanese_salsiccia
Se sei un amante della cucina rustica e autentica non puoi non provare l’aggiunta della salsiccia sbriciolata in fase di soffritto, dove assieme metterai cipolla e midollo come da tradizione.

L’alternativa più croccante prevede invece l’abbinamento di listarelle o cubetti di pancetta, per donare quell’odore e sapore affumicato inconfondibile.

2. Risotto alla milanese e funghi porcini
allamilanese_funghiporcini
Questa è di sicuro la stagione perfetta per aggiungere i funghi porcini tagliati a pezzi al tuo risotto Pronti, Via!

Un tocco in più che racchiude tutto il sapore di una volta e che ti trasporterà, almeno con il pensiero, a quella gita in montagna che tanto sogni di rivivere!

3. Risotto alla milanese con gamberetti
allamilanese_gamberetti

Per chi invece preferisce il mare alla montagna, può variare la ricetta tradizionale con l’abbinamento di gamberetti (alcuni non sgusciati possono essere posti come decorazione sul piatto), profumo di aglio e spolverata di pepe.

Una vera delizia!

4. Risotto alla milanese con zucchine, pistacchi e aneto
allamilanese_pistacchio

Pronti, Via! ha pensato anche a coloro che prediligono una versione più veggie e delicata.

Taglia a cubetti una o due zucchine, fatele rosolare assieme alla cipolla e al midollo e, se vuoi osare, aggiungici pure una manciata di pistacchi tritati. Questi possono essere posti anche alla fine come guarnizione, magari in accompagnamento con il trito di aneto.

Una variante davvero originale che non ti deluderà!

Infine, ti ricordiamo che i risotti Pronti, Via! sono semplici, veloci e già pronti per essere gustati. Basterà in questo caso sollevare la pellicola della confezione, aspettare che il soffritto abbia fatto il suo dovere, versare sulla padella il riso e aggiungervi la salsa allo zafferano. Lasciate scaldare a fuoco lento e mescolate di tanto in tanto. È possibile anche amalgamare il tutto con un po’ di olio extra vergine d’oliva o del burro e, in base alle preferenze, aggiungere del formaggio per insaporire.

Come si è visto, il risotto alla milanese Pronti, Via! è una ricetta che ben si presta ad altre varianti gourmet, tanto che ti sembrerà di essere lo chef stellato delle tue feste!

Cambia lingua